LO STILE COMUNICATIVO

Nell’ambito della formazione perenne degli operatori di PF, si avvicinano le date del nuovo percorso che inizierà DOMENICA 3 NOVEMBRE. Saremo guidati dal “nostro” prof Gilberto Borghi, insegnante di religione, pedagogista clinico e formatore nonchè amico prezioso della PF.

E possibile un servizio di animazione bimbi se comunicato entro mercoledì 30 ottobre

SCARICA IL VOLANTINO E CONDIVIDILO

FORMAZIONE OPERATORI DI PASTORALE FAMILIARE

Il beato Paolo VI (ndr: canonizzato il 14 ottobre 2018)…, con l’Enciclica Humanae vitae, ha messo in luce il legame intrinseco tra amore coniugale e generazione della vita (AL, 68)

La necessità della formazione di operatori laici di pastorale familiare (AL, 204)

Coniughiamo queste due sollecitazioni (fra molteplici altre) attivando una preparazione per coloro che accompagnano gli sposi e i fidanzati nel loro cammino di conoscenza reciproca e del Sacramento vissuto o che vivranno.

La corporeità nelle diverse sfaccettature che l’Humane vitae 50 anni fa ci ha presentato e che ancora oggi ci presenta.

Il primo incontro prevede la partecipazione all’evento che si terrà SABATO 27 OTTOBRE a Bologna: clicca qui per la specifica della giornata di sabato 27 ottobre

I successivi 3 incontri invece si svolgeranno a Faenza.

NELLA GIOIA E NEL DOLORE, NELLA SALUTE E NELLA MALATTIA

MC 4,35-41
35In quel medesimo giorno, venuta la sera, disse loro: “Passiamo all’altra riva”. 36E, congedata la folla, lo presero con sé, così com’era, nella barca. C’erano anche altre barche con lui. 37Ci fu una grande tempesta di vento e le onde si rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena.
38Egli se ne stava a poppa, sul cuscino, e dormiva. Allora lo svegliarono e gli dissero: “Maestro, non t’importa che siamo perduti?”. 39Si destò, minacciò il vento e disse al mare: “Taci, calmati!”. Il vento cessò e ci fu grande bonaccia.
40Poi disse loro: “Perché avete paura? Non avete ancora fede?”. 41E furono presi da grande timore e si dicevano l’un l’altro: “Chi è dunque costui, che anche il vento e il mare gli obbediscono?”.

Il titolo dell’incontro di ieri sera riportava una parte delle promesse matrimoniali di cui a volte non consideriamo pienamente TUTTE le parole….. Complice l’entusiasmo della giornata di nozze, la spensieratezza e l’idea di invincibilità che coinvolge gli sposi e che li rende convinti di poter navigare sempre in un mare sereno della Vita.

La barca (o il Veliero) della relazione sponsale però viene inevitabilmente messo alla prova: piccole o grandi tempeste la scuotono. Fra queste le crisi, le ferite che reciprocamente possono essere inflitte e provocare grande dolore e le malattie che possono riguardare i genitori.. i figli… il coniuge.

Come reagiamo? Come le viviamo? Ci ricordiamo che Gesù è nella barca insieme a noi? Lo chiamiamo e ci sentiamo inascoltati e invece non capiamo che, se dorme, è perché è tranquillo….. Abbandonarci alla sua tranquillità e forza. A mente fredda pensiamo di poterlo fare e di poter guidare la barca, ma poi è veramente così?

Ieri sera sono state date tante sollecitazioni sul dolore, sulla malattia in un bel clima di scoperta e confronto. Un ringraziamento speciale al dott. Angelo Gambi, al dott. Gianantonio Bianchedi e alla dott. ssa Gabriella Reggi (Pastorale della Salute della Diocesi) che attraverso esperienze personali e note tecniche hanno fatto gonfiare le vele verso nuovi oceani!

Prossimo incontro per fidanzati e sposi:

La preghiera nella coppia – LUNEDI’ 12 NOVEMBRE 2018 ORE 20,45 – PARROCCHIA SANTA MARIA MADDALENA – Piazza Bologna 8 Faenza

V I    A S P E T T I A M O ! ! !

 

 

DISPENSE CORSO LA GIOIA DELL’AMORE

Sono state caricate e rese disponibili a tutti, le dispense, le presentazioni, il materiale vario e i file audio delle serate del corso diocesano La gioia dell’amore realizzato dalla Scuola diocesana di formazione teologica.

Potete accedere cliccando sulla pagina nella colonna di destra: AMORIS LAETITIA e formazione operatori

LA GIOIA DELL’AMORE

Dopo l’entusiasmante presentazione dell’esortazione apostolica “Amoris laetitia” che mons Vincenzo Paglia ci ha regalato lo scorso 9 giugno in Duomo, il 2017 si apre con un corso di approfondimento sull’esortazione stessa realizzato dalla scuola di formazione teologica “San Pier Damiani” in collaborazione la PF.

Per una migliore organizzazione invitiamo a iscriversi presso la sede della Scuola, in viale Stradone, 30 – Seminario Diocesano nei giorni di lezione, oppure presso don Ugo Facchini (tel. 0546 24711) oppure scrivendo una mail a scuolateologia@faenza.chiesacattolica.it

Ulteriori informazioni sono disponibili scaricando QUESTO DEPLIANT

Un corso aperto a tutti!